MAGNIFICHE PRESENZE – la mostra

Magnifiche Presenze è un progetto espositivo itinerante tra Lombardia e Toscana nel 2017-2018, che riunisce la storia di tre personaggi illustri, legati da stima e amicizia nei campi della letteratura e della musica: Gabriele d’Annunzio, Giovanni Pascoli, Giacomo Puccini.

Tutte le tappe:
  • Vittoriale degli Italiani – Gardone Riviera (BS), 2017
  • Casa Pascoli – Castelvecchio di Barga (LU), 2017
  • Scuderie Granducali – Seravezza (LU), 2017
  • Teatro Differenti – Barga (LU), 2018
  • Torre del Lago, Viareggio (LU), 2018
  • Musei Civici di Villa Paolina – Viareggio, 2018
Tutte le opere:

I testi

Nel catalogo della mostra hanno scritto: Eugenio Giani, Presidente del Consiglio Regionale della Toscana | Marco Bonini, Sindaco del Comune di Barga (LU) | Beba Marsano, Storica | on. Andrea Marcucci, Senatore | Giordano Bruno Guerri, Presidente Fondazione Il Vittoriale degli Italiani e Direttore Generale GardaMusei | Ilaria Giovannetti, Consigliera Regione Toscana.

Magnifiche Presenze è un progetto bello e originale. La pittura di Sandra Rigali, leggera e profonda al tempo stesso, colora e unisce questi due giganti della cultura italiana – Giovanni Pascoli e Gabriele d’Annunzio – che con la Toscana hanno avuto un rapporto intenso. Certo, Pascoli e la sua Barga sono un binomio speciale, unico. Ma per noi oggi è soprattutto di straordinario interesse riportare alla luce come due personalità tanto diverse si siano seguite, studiate, siano state talvolta vicine, talvolta distanti, però – con quella caratteristica che lega i rapporti contrastati – mai indifferenti. In questo la luce dei colori di Sandra Rigali regalano una nuova vita, una nuova energia ai due letterati. Deliziose nella loro realizzazione, queste opere sono un’ulteriore dimostrazione – se mai ne avessimo avuto bisogno – della forza ispiratrice ed evocativa di questi indimenticabili poeti.

Eugenio Giani, Presidente del Consiglio Regionale della Toscana


Magnifiche Presenze: in mostra l’arte, la fotografia e i carteggi tra Castelvecchio e il Vittoriale

di Marco Bonini, Sindaco del Comune di Barga

Magnifiche Presenze è il progetto artistico che unisce la Casa Museo Giovanni Pascoli di Castelvecchio Pascoli nel Comune di Barga, in provincia di Lucca e la Fondazione Il Vittoriale degli Italiani a Gardone Riviera per un futuro di arte, letteratura e bellezza. Il Comune di Barga, che ha ricevuto in lascito conservativo da Mariù Pascoli, la sorella del Poeta, la straordinaria «Bicocca», oggi casa museo, con l’archivio e il centro studi pascoliani, ha accolto con entusiasmo la sfida di accostare in una mostra di fotografie, dipinti e documenti d’archivio l’eredità dei due Poeti, le colonne portanti del Novecento. Attraverso Magnifiche Presenze, Pascoli e d’Annunzio arrivano ai giorni nostri più attuali che mai: le mostre di fotografie, dipinti e documenti d’archivio, sono visibili contemporaneamente in entrambi i musei, a Castelvecchio Pascoli e al Vittoriale degli Italiani per un nuovo futuro. Un evento che sintetizza il lavoro di questi mesi che ci ha visto lavorare come Amministrazione, insieme alla Fondazione Pascoli, per definire un duraturo rapporto con la Fondazione Il Vittoriale degli Italiani, Garda Musei e Fondazione Puccini sancito con la firma di un Protocollo d’intesa per un nuovo sistema culturale e turistico. Tante sono infatti le prospettive che si aprono per il futuro e ci auguriamo che questo sia solo l’inizio di una lunga stagione di collaborazioni, che comporti scambi e crescita reciproca. Con Magnifiche Presenze si crea così un circuito virtuoso, turistico e culturale, all’avanguardia in Italia, con il quale riappropriarsi della bellezza, dell’arte e della cultura del nostro paese, per un futuro ricco di nuove prospettive. Infine, un doveroso ringraziamento alle persone che hanno ideato e progettato Magnifiche Presenze e che si sono adoperate a renderlo tangibile e fruibile, in particolare a Franca Severini nella sua veste di promotrice e coordinatrice dell’evento e a Sandra Rigali e Caterina Salvi Westbrooke che con le loro opere ne hanno dato espressione.



Le vite degli altri

di Beba Marsano

Nulla è sfuggito a Sandra Rigali nel riappropriarsi delle vite di altri. E nel rivendicare il diritto alla magia, all’anarchia della creazione. Per oltraggio del tempo le magnifiche, ma fantomatiche presenze di Pascoli e d’Annunzio si sono inevitabilmente sbiadite. Non certo la forza della loro voce poetica (e profetica), bensì la parte più privata e inafferrabile di un destino: i frammenti biografici, intrappolati nel sottotesto di lettere, diari, scatti, scritti dati alle stampe. Sandra ha dipanato quelle esistenze come la pellicola di un film, ne ha isolato i singoli fotogrammi, li ha selezionati e riscattati dall’asfissia del sottovetro post mortem. Poi, miracolo dell’arte, li ha restituiti alla vita. Segno e colore come soffio d’ossigeno, come trasfusione di sangue e di plasma. Un colore fluorescente e quasi sonoro, denso nella pennellata, vibrante nel messaggio, voluttuoso nell’ampia stesura. E un segno pieno, rotondo, sinuoso, che regala fiori e quei nudi di donna, che solo una donna può rendere con tanta esplosiva sensualità senza mai incorrere nella pornografia. La pittura di Sandra ha dato nuova vita a due vite. E poiché è pittura di vita, è anche pittura di gioia.


La Versilia, la Lucchesia e la Valle del Serchio tutta sono per antonomasia terre di <Magnifiche Presenze>. Sulle nostre spiagge, nelle nostre pinete, nei nostri paesaggi, hanno vissuto grandissimi poeti, musicisti di fama immortale, artisti e pittori, che sono nati o hanno scelto queste terre per esprimere la loro ispirazione. E’ un itinerario ricchissimo di posti e residenze, capaci di evocare sensazioni, pensieri, storie che hanno come protagonisti Carducci, d’Annunzio, Pascoli, Puccini e tante altre <magnifiche presenze>; e questa mostra tutto ripercorre: per una chiave di lettura culturale a disposizione dei tanti che visitano la Versilia, una chiave originale che consente di approfondire l’identità del nostro Paese. Di queste terre una delle migliori descrizioni la dette proprio il critico Cesare Garboli, che nacque a Viareggio. Come la Gallia di Cesare, anche la Provincia di Lucca è divisa “in partes tres”, delle quali l’una, la Garfagnana, s’inerpica ruvida e alpestre dalla valle del Serchio verso l’Appennino tosco-emiliano, memore forse dell’antico dominio estense; l’altra, la piovosa Versilia di etimo così incerto, scende dalle Apuane e digrada dalle cave di marmo verso la sabbiosa marina di Pietrasanta; e la terza, Lucca, la segreta e impenetrabile Lucca, si adagia tra i boschi e le colline chiusa nelle sue mura come una gentildonna laboriosa e lussuriosa, amante del lusso e dei piaceri, l’occhio che finge sempre di dormir. In fondo, è una vivissima emozione, anche oggi, muoversi in questi luoghi: passare dalle lunghe spiagge di Viareggio al profilo incombente delle Apuane; visitare la casa natale di Carducci e, più su, a Castelvecchio in Valle del Serchio quella dove ha vissuto e dove è sepolto Giovanni Pascoli; tornare ad un passo dalla spiaggia e visitare La Versiliana, con in mano, magari, le poesie di d’Annunzio; spingersi a Torre del Lago sull’onda delle arie di Giacomo Puccini. Magnifiche presenze è una grande opportunità di rivalorizzazione, ripensamento e trasfigurazione artistica di personalità e di esperienze straordinarie, che continuano a vivere e a parlarci nel contesto di un patrimonio culturale e ambientale unico e irripetibile.

Senatore Andrea Marcucci



Gabriele, Giovanni e Giacomo

di Giordano Bruno Guerri
Presidente Fondazione Il Vittoriale degli Italiani e Direttore Generale di GardaMusei

Gabriele d’Annunzio, Giovanni Pascoli e Giacomo Puccini, tre uomini diversissimi ma con un elemento raro in comune: il genio. Anche le loro case sono quanto di più diverso fra loro si possa immaginare, ma hanno una decisiva caratteristica comune: ognuno l’ha voluta, e se l’è fatta, a proprio specchio. È partendo da questo spunto che Sandra Rigali e Caterina Salvi hanno reso omaggio al genio, al gusto, allo stile di vita dei tre grandi con le loro opere, che non si limitano a riprodurre, bensì interpretano, capiscono, guidano alla comprensione. Il poderoso saggio di Daniela Marcheschi e la partecipazione attiva di GardaMusei completano un’operazione culturale che guarda lontano, in piena sinergia fra culture, luoghi, amministrazioni. Le ringrazio tutte, come ringrazio Franca Severini, motore affatto immobile di tutto ciò, e Sandra Mei, che ha voluto portare questa magnifica mostra nella sua – nostra – Viareggio. Non credo sia un caso che – vedete – sono tutte donne, e creatrici che si occupano di creatori. Ma su questo rifletterò un’altra volta, c’è tempo, il viaggio di Magnifiche Presenze sarà ancora lungo. Perché un ulteriore fascino di Gabriele, Giovanni e Giacomo è che il loro passato – per quanto lungo sia – è infinitamente più breve del loro sterminato futuro.


Magnifiche Presenze: il patto per la bellezza tra Giovanni Pascoli e Gabriele d’Annunzio si arricchisce della grandezza del Maestro Giacomo Puccini ai Musei Civici di Villa Paolina a Viareggio
Più cultura, più teatri, più arte, più musica, più letteratura: è una frase che mi appartiene e che ben esprime la forza del progetto di mostre d’arte, fotografia e letteratura, intitolate Magnifiche Presenze. Ho avuto l’onore di inaugurarle il 3 giugno 2017 a Castelvecchio Pascoli, nello splendido scenario della Casa Museo del poeta in provincia di Lucca, su invito del Presidente della Fondazione Giovanni Pascoli, Alessandro Adami. I due grandi poeti italiani Giovanni Pascoli e Gabriele d’Annunzio si incontravano per una seconda volta, metaforicamente, in quel luogo attraverso il linguaggio artistico e uno sguardo criticamente nuovo sugli archivi. Pascoli e d’Annunzio furono legati da amicizia e antagonismo, in un rapporto poco noto, fatto di sentimenti contraddittori. Si scrissero scambiandosi libri, si lessero reciprocamente influenzandosi, litigarono anche, ma per riappacificarsi perché legati da un vincolo, che è lo specchio di una società e di un’epoca decisiva della storia dell’Italia e dell’Europa. Prima di Casa Pascoli, le mostre Magnifiche Presenze sono state inaugurate al Vittoriale degli Italiani a Gardone Riviera in provincia di Brescia, luogo inimitabile, dove visse Gabriele d’Annunzio: uno scrigno d’arte, di storia e poesia, una delle case-museo più visitate d’Italia e del mondo, il cui presidente, l’amico prof. Giordano Bruno Guerri, è tra i valenti interpreti della cultura del nostro Paese. A lui si deve un incessante lavoro per la valorizzazione dell’italiano, oltre ad una costante attenzione per la verità storica della multiforme esperienza dannunziana.

Eugenio Giani, Presidente del Consiglio Regionale Regione Toscana



Magnifiche Presenze: Giovanni Pascoli e Gabriele d’Annunzio incontrano Giacomo Puccini attraverso la voce dell’arte ai Musei Civici di Villa Paolina a Viareggio

di Ilaria Giovannetti, Consigliera Regione Toscana

È con rinnovato piacere che nella mia duplice veste di Consigliera della Regione Toscana e cittadina del Comune di Barga, la prima Istituzione ad aver accolto il progetto Magnifiche Presenze con la Fondazione Giovanni Pascoli, mi pregio di sostenere e portare avanti questo progetto che rappresenta un perfetto connubio tra arte, fotografia, letteratura e poesia per la valorizzazione delle nostre più importanti radici culturali. Magnifiche Presenze unisce in un itinerario artistico di grande rilievo le dimore storiche dei grandi del passato: Giovanni Pascoli a Castelvecchio Pascoli, Gabriele d’Annunzio al Vittoriale degli Italiani, Giosuè Carducci a Seravezza, a Valdicastello Carducci e alla Versiliana, e Giacomo Puccini alla Villa Museo di Torre del Lago, luoghi unici e straordinari, pervasi da un’immensa bellezza, dove si respira la verità della storia e a cui si deve moltissimo per aver tanto influito nelle loro vite e nelle loro opere. Magnifiche Presenze nasce circa quattro anni fa a Castelvecchio Pascoli, frazione del Comune di Barga in provincia di Lucca, luogo dove il poeta Giovanni Pascoli scelse di vivere in quella che definì “la valle del bello e del buono” e dove oggi è possibile visitare la splendida Casa Museo. Il Vittoriale degli italiani, grazie al Presidente prof. Giordano Bruno Guerri aderì immediatamente al progetto di mettere allo specchio Giovanni Pascoli e Gabriele d’Annunzio, e in seguito anche la Versiliana di Marina di Pietrasanta, in cui si è riletto il rapporto con Giosuè Carducci, è entrata a far parte di Magnifiche Presenze grazie al Comune di Pietrasanta e al Comune di Seravezza. Gli itinerari culturali rappresentano il nostro patrimonio più prezioso e grazie a Magnifiche Presenze è stato reso attuale ciò che la storia ci insegna con un’attenzione particolare alle nuove forme di comunicazione capaci di coinvolgere le nuove generazioni. Le mostre di fotografia, pittura e dei carteggi di Magnifiche Presenze rappresentano infatti una attualissima chiave di lettura degli eventi, della storia, della cultura e delle innovazioni di un mondo che fu, che oggi più che mai è necessario conoscere per andare incontro al futuro con la consapevolezza delle nostre radici. A tale riguardo vorrei ringraziare il Sindaco di Barga Marco Bonini ed il Presidente della Fondazione Giovanni Pascoli Alessandro Adami per il loro impegno nel sostenere e valorizzare queste importanti risorse culturali. Un ringraziamento sentito va alle artefici di Magnifiche Presenze per aver dato vita ad un viaggio inesauribile attraverso luoghi densi di arte, storia, poesia e bellezza e che in questa sede dei Musei Civici di Villa Paolina di Viareggio, incontra il genio e la grandezza del Maestro Giacomo Puccini. Le fotografie di Caterina Salvi Westbrooke, i dipinti di Sandra Rigali, la sintesi critica di Daniela Marcheschi e la cura del progetto di Franca Severini continuano a svelare ciò che la storia ci insegna ma che solo l’arte può comunicare in profondità oltre il tempo e lo spazio.

Quel che c’è in me di misterioso, di sfuggente, di incomprensibile – lasciatemelo.

GABRIELE D’ANNUNZIO

Tutte le opere:

Your opinions!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...